La casa di sabbia nel 2020

Come ogni anno, anche nel 2021, pubblicheremo una relazione sulle nostre attività fatte nel 2020.

Il 2020, indipendentemente da tutto, è stato un anno strano che ha portato a tutti moltissime preoccupazioni: per la salute, per la famiglia, per la scuola, per il lavoro, per la socializzazione dei ragazzi e soprattutto per il futuro incerto sotto molti aspetti. Un anno che ci ha messo a dura prova come genitori, familiari, amici, alunni, lavoratori. Non si potrà mai dire che ci siamo sempre riusciti perché è impossibile riuscirci sempre e su tutto! Ma è importante sentire nel cuore che ce l’abbiamo messa tutta e nonostante le difficoltà abbiamo cercato di esserci.

Oggi siamo qui per dirvi grazie perché nonostante tutto siete stati con noi e grazie al sostegno fornito (donazioni in denaro, in tempo, in competenze) noi abbiamo potuto esserci nelle vite delle famiglie con i bambini e con ragazzi con disabilità grave!

Teniamo a precisare che alcune delle nostre iniziative hanno ricevuto anche un prezioso sostegno economico che ci ha permesso di coinvolgere più famiglie:

– #Unpodivita dal Consiglio regionale Valle d’Aosta – Conseil de la Vallée

– Gioco Anch’io da Rotary Club di Aosta

– Un’estate indimenticabile da Fondazione comunitaria della Valle d’Aosta

La descrizione delle principali iniziative del 2020

GIOCO ANCH’IO

Gioco anch’io è forse la più conosciuta tra le iniziative de La casa di sabbia! Nasce durante l’estate 2018, dopo che l’Asl della Valle d’Aosta fornisce ad Hervé due pulsanti nell’ambito del suo piano terapeutico con due giocattoli (il trenino e lo sparabolle) e noi scopriamo l’esistenza dei giocattoli adattati e anche il loro prezzo altissimo, praticamente proibitivo. E’ un’iniziativa alla quale ci teniamo tantissimo perché tutti i bambini hanno diritto di giocare anche quando questo è difficoltoso. Grazie ai giocattoli adattati e ai pulsanti il gioco è a portata di più bambini, di quelli che senza adattamenti e senza pulsanti non avrebbero potuto giocare. Il gioco permette ai bambini con disabilità di sperimentare aree nuove, di divertirsi, di essere inclusi e di provare gioia. Nel 2020 abbiamo spedito a circa 30 bambini e ragazzi più di 80 giocattoli, a circa 10 anche i pulsanti per azionarli. Nel nostro catalogo ci sono più di 10 giocattoli adattati a scelta: unicorni, scivoli con papere, pupazzi (cani, gatti, pinguini), piste con le macchinine, lampade a led multicolore, cavallo, sparabolle, macchina dei dinosauri, maialino. Altri arriveranno nei prossimi mesi. Tutti i giocattoli li spediamo alle famiglie gratuitamente! Per la nostra iniziativa Gioco anch’io abbiamo inizialmente raccolto molte risorse grazie alla piattaforma Helperbit e successivamente ha ricevuto un sostegno economico da Rotary Club di Aosta che ringraziamo di cuore per il prezioso supporto e per le tante emozioni positive che questa iniziativa dona.

#UNPODIVITA

E’ la nostra prima iniziativa, nata a fine 2017 con la quale doniamo alle famiglie l’assistenza a domicilio per poter passare il tempo con i fratelli, ai fratelli le opportunità di crescita come le attività sportive, le attività extrascolastiche, i corsi di lingua oppure le settimane dei centri estivi. Questa iniziativa nasce dalla consapevolezza che il tempo passato assieme ai fratelli è molto prezioso per i genitori come lo è la possibilità per i fratelli di vivere delle bellissime esperienze alle quali spesso le famiglie con i bambini o ragazzi con disabilità fanno fatica ad accedere a causa delle risorse economiche ridotte (spesso uno dei due genitori non lavora per prendersi cura del figlio con disabilità). Nel 2020 la nostra iniziativa ha coinvolto 22 bambini e ragazzi e abbiamo speso circa 7.500 euro. Per noi questa iniziativa è un impegno molto importante fin dall’inizio che cresce ogni anno sia dal punto di vista delle famiglie coinvolte sia delle risorse economiche utilizzate. Nel 2020 abbiamo finanziato alcune attività sportive (tra gennaio e febbraio e durante l’estate), attività extrascolastiche come corso di canto e di lingue e le settimane dei centri estivi in questa estate ancora più importanti per i bambini dopo i duri mesi di confinamento della prima ondata del coronavirus. L’Iniziativa ha ricevuto anche il riconoscimento nel 2019 dal Consiglio regionale della Valle d’Aosta con una somma di 4.000 euro.

UN’ESTATE INDIMENTIC… ABILE

Un’estate indimentic… abile realizzata anche grazie al contributo della Fondazione comunitaria della Valle d’Aosta nell’ambito del bando “Il dopo dei giovani” del Fondo emergenza. Saremo poco prolissi a raccontarvi tutto! L’idea dell’iniziativa era quella di sostenere le famiglie con i bambini con disabilità durante l’estate scorsa, garantendo ai bambini la possibilità di passare il tempo in modo costruttivo e nello stesso momento alleggerire anche il carico assistenziale delle famiglie che dopo circa 3 mesi di assistenza continua hanno avuto bisogno di sostegno per recuperare le forze psico-fisiche, ma qualche volta anche poter svolgere l’attività lavorativa ripresa. Nell’estate scorsa abbiamo sostenuto con la nostra iniziativa 10 bambini e ragazzi con disabilità di 9 famiglie che hanno passato il tempo con gli educatori e assistenti personali tra passeggiate, compiti estivi e nuove esperienze. In totale per “Un’estate indimentic… abile” abbiamo sostenuto una spesa pari a 11.322,60 euro di cui 7.000 grazie al contributo della Fondazione comunitaria del Fondo Emergenza Valle d’Aosta e i restanti 4.322,60 con le risorse dell’Associazione, grazie ai nostri sostenitori. Tutta la spesa sostenuta riguardava il costo del personale coinvolto (11.092,39 per 631 ore di assistenza educativa) e l’acquisto di giocattoli per bambini (230,21)!È stata una delle iniziative più belle del 2020, che ha ricevuto anche più ringraziamenti da parte delle famiglie.

RACCONTI DIGITALI

Si tratta delle attività legate alla realizzazione dei racconti digitali da fruire da parte dei bambini con disabilità grave che li possono sfogliare sul computer ascoltando la storia e guardando le animazioni. “Il Natale di Cagliostro” è uno di questi, realizzato grazie all’impegno di tante persone e tanti donatori ma non è il primo! Sul nostro sito potete visualizzare altri due racconti realizzati in collaborazione con le classi di alcune scuole in Valle d’Aosta: Il treno degli animali e La corsa della lumaca. Questi due ultimi progetti sono stati fatti con gli alunni delle scuole, ma i risultati sono aperti a tutti i bambini e ragazzi che grazie ad essi possono sperimentare maggiore autonomia e la gioia di “sfogliare” da soli un libro! Per fruire dei progetti su Scratch, è sufficiente avere la scheda Makey Makey (acquistabile on-line al costo di circa 30 euro) in quanto il pulsante da collegare alla scheda si può creare con qualsiasi materiale conduttivo (ad esempio carta stagnola, frutta, pongo o… skifidol 😃).

ASSISTENZA LEGALE

La tutela legale è la più silenziosa, ma nello stesso momento la più importante attività dell’associazione La casa di sabbia. Nel 2020 abbiamo sostenuto 22 famiglie, inclusi alcuni ricorsi in Tribunale intrapresi per tutelare i diritti dei bambini, dei ragazzi e dei caregiver (coloro che si prendono cura delle persone con disabilità). L’assistenza è completamente gratuita per la famiglia che ce la chiede perché sappiamo che decidere di tutelare i propri diritti ha dei costi altissimi: emozioni, stress, notti insonni. Vogliamo almeno non far preoccupare la famiglia per la questione economica. Sosteniamo le famiglie per i temi come: accesso ai servizi delle persone con disabilità, erogazione dei servizi del Fondo Sanitario, discriminazione delle persone con disabilità, accesso agli assegni a valere sul Fondo per la non autosufficienza, tutela dei lavoratori con i bambini e ragazzi con disabilità che subiscono mobbing oppure discriminazione sul posto del lavoro. Riteniamo che questa è la più importante attività dell’associazione perché aiuta le famiglie che sosteniamo a ristabilire gli equilibri necessari per avere una vita più serena.

Sentenza TAR progetto individuale 328/2000

IN ALTO CON LE RUOTE

Nel 2020 non abbiamo potuto portare avanti la nostra iniziativa “In alto con le ruote” come avremmo voluto. È un’iniziativa che prevede di aiutare le famiglie con i bambini e con ragazzi con disabilità a scoprire i sentieri e luoghi accessibili in Valle d’Aosta, mettendo a disposizione anche i passeggini adatti per i sentieri e l’assistenza infermieristica in loco per poter riposare. Nel 2020 per questa iniziativa abbiamo solo sognato scoprendo noi i luoghi bellissimi, alcuni anche grazie a voi! Abbiamo iniziato a lavorare su un sito dedicato a questa iniziativa che verrà lanciato nel 2021 e speriamo di potervi scrivere di venire a scoprire con noi questi bellissimi sentieri che nonostante le più alte montagne d’Europa sono accessibili e vi coccoleranno.

Queste non sono tutte le iniziative, ma quelle principali che ci hanno impegnato maggiormente! Con l’assemblea dei soci approveremo la relazione del 2020 anche con il rendiconto delle donazioni. La relazione verrà pubblicata nella sezione: COSA FACCIAMO dove trovate già le relazioni del 2018 e del 2019.

Per qualsiasi domanda o dubbio non esitate a scriverci!

Per non perdervi gli aggiornamento seguiteci su Facebook :).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *